FESTAINSIEME 2016

198

Martedì 8 novembre tutti i bambini delle classi prime di Scuola Primaria sono stati “ospiti” nelle Scuole dell’Infanzia del nostro Istituto, in occasione di “FestaInsieme”, organizzata dalla commissione Continuità. La I A si è recata nel plesso San Leonardo, le I B, C e D, invece, nella scuola dell’infanzia di Pille, con un gemellaggio con il gruppo di S.Maria; mentre gli alunni delle prime di Taureana e Trodio, sono stati ospitati nei plessi di appartenenza, a loro vicini. I bambini hanno cantato canzoncine di benvenuto; hanno ballato;  hanno giocato insieme; hanno condiviso la merenda; hanno partecipato ai laboratori di creatività sulle letterine, con “L’albero alfabeto”, realizzando bellissimi lavori; hanno impastato la pizza; si sono scambiati piccoli, ma per loro importanti, doni; hanno assistito, per esempio a Taureana all’interpretazione del "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry, grazie all' Associazione Sportiva "The Dance" di Stefano D'Aguí.Si è trattato di una giornata intensa, vissuta all’insegna della partecipazione, condivisione e dei ricordi: ci sono stati, infatti, anche momenti di riflessione, con i pensieri e le valutazioni sulla nuova scuola da parte dei bambini più grandi. Lo scopo dell’iniziativa, all’insegna della continuità tra i diversi ordini di scuola, è quello di agevolare e rendere più semplice il passaggio da una scuola all’altra, avendo a cuore la serenità e il benessere di ogni alunno. A questo incontro ne seguirà un altro in cui i bambini delle scuole dell’Infanzia saranno ospiti, invece, dei bambini più grandi, nelle rispettive scuole primarie di appartenenza. Conoscere da vicino il nuovo ambiente; vedere felici gli altri bambini e toccare, così, con mano ciò che non si conosce ancora, potrà sicuramente agevolare quel passaggio, renderlo meno traumatico per alcuni e dunque più coinvolgente, affinché ogni bambino possa affrontare la nuova realtà; conoscere le nuove regole; fare nuove amicizie e intraprendere altri rapporti interpersonali, in modo più consapevole, più tranquillo e propositivo. Il cambiamento potrà, così, avvenire in modo naturale, senza suscitare troppe ansie o timori. Questo è uno degli aspetti fondamentali che sta a cuore ad  ogni educatore: la creazione di un ambiente di apprendimento sereno, collaborativo e attivo, affinché il processo di crescita e conoscenza di ogni alunno possa essere sempre efficace e produttivo.

./media/uploads/attachments/14790208841055.JPG

./media/uploads/attachments/14790209166531.JPG

./media/uploads/attachments/14790209717275.JPG

./media/uploads/attachments/14790210035500.JPG

./media/uploads/attachments/14790210395408.JPG

./media/uploads/attachments/14790210632497.JPG

./media/uploads/attachments/14790210953712.jpg

./media/uploads/attachments/14790211155810.jpg

./media/uploads/attachments/14790211439508.jpg

./media/uploads/attachments/14790211626462.jpg

 

 

 

Pubblicato in