Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

249

Due giorni fa, il 25 novembre si č celebrata a livello nazionale e internazionale la “Giornata mondiale contro la violenza sulle donne”. Tale ricorrenza, istituita il 17 dicembre 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, mira a promuovere attivitŕ a sostegno delle donne, sempre piů vittime di violenze, molestie, aggressioni, sia fuori che purtroppo anche dentro le mura domestiche. Corre dunque l’obbligo di educare i giovani al rispetto della persona e dei suoi diritti, contrastare gli stereotipi di genere che sono alla base di un’errata visione degli uomini e delle donne nella nostra societŕ e che sfociano nella violenza e nella discriminazione. La prevenzione si fa innanzitutto con l’informazione e la conoscenza che abbattono i pregiudizi   ancora cosě fortemente radicati nella nostra societŕ. Proprio per questo, il nostro Istituto ha organizzato un convegno: “Altre vie”,  al quale hanno partecipato le classi terze della Scuola Secondaria di I grado “T. Minniti”,  tenutosi nell’Auditorium della sede Centrale “San Francesco”. Dopo i saluti della dirigente scolastica Dott.ssa Sebastiana Ivana Gualtieri, si sono avvicendati con i loro interventi il Presidente del Consiglio Comunale di Palmi, Dott. Salvatore Celi e l’assessore alle Pari Opportunitŕ Dott.ssa Alessia Avventuroso.

Numerose associazioni hanno contribuito con i loro interventi ad arricchire il programma della mattinata: il centro d’ascolto  “Ariel”  della Dott.ssa Maria Ieracitano, l’associazione “Liberi dalla violenza” della Dott.ssa Gabriella Zaccuri  e per l’associazione “Libera”, intervenuta con diversi membri del neonato Presidio “Rossella Casini” di Palmi, hanno preso la parola la referente Dott.ssa  Teresa Famŕ e due componenti del presidio stesso il Dott. Sergio Casadonte  e la Dott.ssa Sabrina Esposito. Ha suscitato poi grande emozione l’intervento della Dott.ssa Donatella Previtera autrice del libro “Radice di Rosa”.

Letture di brani tratti dal suddetto testo da parte degli alunni delle varie classi,  sketch interpretati dagli allievi della Prof.ssa Ieracitano, filmati e riflessioni sulla tematica trattata, il tutto mediato dalla sensibilitŕ della Prof.ssa Caterina Perrone hanno reso i ragazzi partecipi e non semplici fruitori di questa giornata.

  

       
Pubblicato in